Informativa Cookie

Servizi ecografici di qualità, direttamente a casa tua.

Ecografia addominale

ecografia addominale

Cos’è l’ecografia addominale?

L’ecografia è un esame diagnostico ad immagini effettuato da un medico radiologo attraverso un macchinario ad ultrasuoni, ed è una tecnica assolutamente non invasiva né dolorosa.

A differenza dalla radiografia, che implica appunto l’utilizzo di radiazioni potenzialmente nocive, l’ecografia ad ultrasuoni è una tecnica diagnostica priva di effetti collaterali sia pur minimi.

L’ecografia addominale viene effettuata su richiesta a scopo diagnostico per un’ampia serie di patologie o condizioni che interessano per diversi motivi la zona addominale superiore o inferiore del paziente.

Come si esegue un’ecografia addominale

L’addome del paziente, disteso in posizione supina, viene leggermente inumidito con un apposito gel atossico per permettere l’agevole scorrimento della sonda ecografica sulla pelle.

Il medico preme la sonda ecografica sulla zona interessata dall’esame, spostandola sulla superficie dell’addome per permettere allo strumento di rilevare i dati necessari per l’elaborazione completa delle immagini.

Le onde sonore ad alta frequenza, innocue ed impercettibili all’orecchio umano, consentono di raccogliere immagini nitide ed accurate che, una volta rielaborate digitalmente, possono descrivere gli aspetti morfologici e la consistenza tissutale della zona dell’addome soggetta ad esame.

A cosa serve l’ecografia addominale

Grazie all’ecografia addominale è possibile accertare forma e stato di salute dei vasi e degli organi addominali.

Attraverso l’emissione di ultrasuoni vengono prodotte delle immagini digitali accurate che possono permettere al medico radiologo (e al medico curante che richiede l’esame) di verificare lo stato del vostro addome ed accertare la presenza o il decorso di eventuali patologie.

L’ecografia addominale può essere impiegata per accertamenti diagnostici su organi quali il fegato, i reni, la colecisti, le vie biliari, la milza, la vescica e gli organi genitali interni (e quindi, in caso di gravidanza, l’eventuale feto).

ecografia addome

Come prepararsi all’ecografia addominale

L’ecografia addominale si esegue a digiuno, dalla sera prima in caso di esame in mattinata. Altrimenti, in caso di appuntamento pomeridiano, si consiglia di limitare l’assunzione di cibo ad una colazione molto leggera, da consumare nella prima mattinata.

Per l’ecografia dell’addome inferiore (o ecografia pelvica) è inoltre utile presentarsi a vescica piena per permettere alla stessa di apparire distesa in sede ecografica. A tale scopo si consiglia di sospendere l’evacuazione di urina fino a due ore prima dell’esame e/o assumere una generosa dose di acqua naturale (non frizzante) nell’ora immediatamente precedente l’ecografia pelvica.

Se ti serve eseguire un’ecografia addominale a domicilio a Roma

Il dottor Pier Venanzio Federici mette a disposizione la sua esperienza ventennale di radiologo e tutta l’attrezzatura portatile necessaria per la diagnostica ecografica domiciliare.

Gli strumenti sono naturalmente affidabili e certificati e consentono di ottenere referti completi del tutto equivalenti a quelli che avreste in caso di comune esame in sede ambulatoriale.

Il servizio è rivolto a quei pazienti che abbiano convenienza o necessità di eseguire un’ecografia addominale a domicilio nella citta di Roma.

Il servizio viene offerto su appuntamento ed è garantito in tempi brevi (24/36 ore), entro e non oltre il Grande Raccordo Anulare di Roma.

Per prendere un appuntamento con il dottor Federici chiama il +39 3383099244 o compila il form sottostante.

Dichiaro di aver letto l'informativa sulla privacy e autorizzo il trattamento dei dati personali ai sensi del regolamento (UE) n. 2016/679 (GDPR):